Cerca nel blog

venerdì 19 agosto 2016

COMMOZIONE

 
 
 
 
 
 

 
Commozione
 
Verso di te mi muovo e conoscendoti
mi riconosco e trovo anche il mio battito,
cosa vuol dire, ora provo a dirtelo.
Se mi commuovo m'entri dentro l' anima,
lì dove il mare e il cielo si confondono,
e tu, nel mare e cielo mio ti mescoli,
e mescolandoti il cuore mi stritoli.
Sono rimaste due leggere lacrime:
una la mia, va l'altra verso Dio.

mercoledì 17 agosto 2016

COMPRENSIONE

 
 
 
 
 
COMPRENSIONE

 Carezzo l'acqua.
Vibra la luce e scivolano
parole irreali e intangibili.
Seduce il segno lucido....
M'affondo frantumandolo.
Entra nell'anima
un'eco liquida,
che scema attonita.
Perchè mi sembra di tutto comprendere?
 
Carezza in acqua...
la luce riflettendosi,
china mi parla.

martedì 16 agosto 2016

LA MIA FORMA

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
LA MIA FORMA
 
Carezzo l'acqua.
Vibra la luce,nascono disegni:
scrittura mistica,
irreale e intangibile.
Quasi magia.
Scivolano parole rincorrendo
ombre del Vero, tracce del respiro
eterno o di un inverno,
del silenzio che tutto dice,
e tutto tace.
Mi tuffo, cerco il senso, la mia immagine,
che frantumandosi spezza il mio aspetto.
Saprò mai quale forma mi delimita,
prima ancora che ceda il cuore?




 

lunedì 8 agosto 2016

PERCORSO LENTO

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
PERCORSO LENTO
 
E' questa strada tutta da percorrere:
a piedi, in treno, in volo, e anche sognando.
Procedo lenta, non m'importa correre ,
  il suo mistero voglio mio, viaggiando.
 
Procedo lenta, vago camminando,
quello che sento in cuore non puoi credere,
con le parole cerco e poi rimando,
significati torno, a chi vuol chiedere.
 
E molto viaggio, eppure resto ferma,
indago e affogo dentro il gran mistero,
le ali ho grandi, volo con la mente.
 
In questa strada sono un pachiderma,
ma- Ci credete?- volo per davvero
su verso il cielo vado ..."lenta-mente".

martedì 2 agosto 2016

NON DIRLO AMORE

 
 
 
 
 
 
 
 





 
NON DIRLO AMORE (dedicata alle donne che amano "troppo ")

Non dirlo amore...
quando ti affidi e invece sai di perderti,
ma pensi : senza lui non posso vivere,
e della vita vera ti dimentichi ,
(della tua vita, che poco consideri.)


Non dirlo amore...
se scordi i sogni belli, che da piccola,
dentro di te di gioia si gonfiavano:
tu aspettavi vagamente tremula
e mi chiedevi: credi si realizzino?

Non dirlo amore...
tu bimba cara ingenua e debolissima,
prova a volerti bene, la vita amala :
più non ritorna e sappi che, svendendola,
diventeresti solo un'ombra, a lui simile.

Cos'è l'amore, pure non so dirtelo:
dove c'è gioia, lì in cammino mettiti.